Contratto secondo AAFM, fondi e parte economica

OPERAZIONE FONDI CONTRATTUALI

Chiariamo subito. Una delle motivazioni per le quali la Federazione non ha firmato il pre accordo è legata alla unificazione dei fondi della dirigenza medica e veterinaria, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie in tre Fondi Unici (Posizione, Disagio e Risultato). Non è l’armonizzazione dei fondi voluta dalla Legge Madia ma la fusione degli stessi finalizzata a creare una carriera unica per tutta la dirigenza. Lo hanno fortemente voluto le regioni e, ovviamente, quelle Organizzazioni Sindacali che rappresentano tutte le aree della dirigenza sanitaria. La Tabella, con stima al netto della Variabile Aziendale, ex art. 18 e RIA, mostra chiaramente il contributo di ciascuna professione al fondo di posizione.

IL FONDO UNICO DI POSIZIONE (simulazione)*

CONTO ANNUALE 2015 FONDO POSIZIONE senza VARIABILE AZIENDALE

Indennità Specificità Medica + Indennità Strutture Complessa + Retribuzione Posizione Media Unitaria

%
MEDICI

STRUTTURA COMPLESSA 7.241

STRUTTURA SEMPLICE 14.142

INCARICHI PROFESSIONALI 83.848

TOTALE 105.231

€ 1.550.247.374,71 89,73
VETERINARI

STRUTTURA COMPLESSA 402 STRUTTURA SEMPLICE 942

INCARICHI PROFESSIONALI 3.957

TOTALE 5.301

€ 79.809.895,41 4,62
ODONTOIATRI

STRUTTURA COMPLESSA 7

STRUTTURA SEMPLICE 23

INCARICHI PROFESSIONALI 120

TOTALE 150

€ 2.153.636,50 0,12
SANITARI NON MEDICI

STRUTTURA COMPLESSA 608

STRUTTURA SEMPLICE 1.993

INCARICHI PROFESSIONALI 10.678

TOTALE 13.279

€ 86.428.189,00 5,01
PROFESSIONI SANITARIE

STRUTTURA COMPLESSA 356

STRUTTURA SEMPLICE 0

INCARICHI PROFESSIONALI 0

TOTALE 356

€ 9.071.592,00 0,52

LA PARTE ECONOMICA DEL PRE ACCORDO SUL CCNL 2016-18

Firmato il nuovo contratto dei medici, era atteso da 10 anni: 200 euro di aumento medio mensile”.

Nulla di tutto vero. Dalla tabella si evince chiaramente come l’incremento pro capite certo è di € 131,46/mese in quanto parte del finanziamento è destinato ai fondi contrattuali.

Composizione Finanziamento Finanziamento euro/mese Pro capite/mese
TABELLARE € 300.000.000,00 € 125,00
Per adeguamenti ai medici condotti € 1.000.000,00 € 0,30
TFS per adeguamento della nuova RPMU € 8.500.000,00 € 3,60
Ricostruzione esclusività di rapporto con soluzione continuità – 5 o 15 anni € 11.000.000,00 € 4,50
Indennità di esclusività sanitari non medici € 2.500.000,00 € 1,10
Finanziamento per 18 ore permessi, visite specialistiche, ecc. € 2.500.000,00 € 1,10
Fondo di POSIZIONE € 30.000.000,00 € 12,50
Adeguamento Indennità Struttura Complessa sanitari non medici € 2.500.000,00 € 1,10
Incremento di 83,92 € per l’Indennità di Specificità Medica € 13.000.000,00 € 6,46
Fondo di DISAGIO
Lavoro straordinario € 5.000.000,00 € 2,20
Indennità di guardia € 50.000.000,00 € 22,00
Polizia Giudiziaria € 2.000.000,00 € 0,80
Fondo di RISULTATO € 30.000.000,00 € 12,50
TOTALE Finanziamento CCNL € 458.000.000,00 € 192,20
FINANZIAMENTI EXTRA
Legge Finanziaria (Gelli) da utilizzare nel Fondo di Disagio € 35.000.000,00
Certificati infortunistica INAIL € 25.000.000,00 € 11,00
Incremento pro/capite TEORICO € 518.000.000,00 € 203,20
Incremento pro/capite CERTO € 131,46

GLI INCREMENTI CONTRATTUALI

VOCI STIPENDIALI VECCHIO CCNL CCNL 16-18 DIFFERENZA  MESE  %
TABELLARE  € 43.310,80 € 45.260,00 € 1.625,00 € 125,00
VACANZA CONTRATTUALE  € 324,20 € 0,00
IND. SPECIFICITA’ MEDICA  € 8.392,41 € 8.476,34 € 83,93 € 6,46
IND. STRUTTURA COMPLESSA  € 10.218,00 € 10.218,00 € 0,00 € 0,00
TOTALE  € 62.245,41 € 63.954,34 € 1.708,93 € 131,46 2,75%
ESCLUSIVITA’ DI RAPPORTO  € 0,00

Nella successiva tabella sono indicati gli arretrati al 31.12.2018 cui si aggiungeranno gli incrementi previsti per il 2019 il cui calcolo è basato sul numero di mesi che precedono la firma definitiva del nuovo contratto di lavoro.

ARRETRATI CCNL 2016 – 2018

ARRETRATI CCNL 2016-2018 MESE TOTALE
ANNO 2016 19,80 € 256,10 €
ANNO 2017 59,70 € 777,40 €
ANNO 2018 125,00 € 1.625,00 €
UNA TANTUM *

Medici in servizio 31.12.17

540,00 €
TOTALE 3.198,50 €

Si precisa che l’UNA TANTUM non è attribuita ai medici che lavorano in regime di non esclusività di rapporto.

NUOVA BUSTA PAGA DIRIGENZA MEDICA

PREINTESA ARAN 24 LUGLIO 2019

VOCI FISSE NUOVA RETRIBUZIONE ANNUA NUOVA RETRIBUZIONE MENSILE
1)TABELLARE (prec: € 43.310,90/€ 3.331,60) 45.260,77 (RATEO 13°) 3.481,60
2) R I A (cl. e scatti al 31/12/96) Soggettiva Soggettiva
3) INDENNITA’ SPECIFICITA’ MEDICA 8.476,34 652,86
4) INDENNITA’ STRUTTURE COMPLESSA 9.432,05 786,00
5) RETRIBUZIONE POSIZIONE MINIMA UNIFICATA:
UOC (AREA CHIRURGICA) 18.000,00 1.384,615
UOC (AREA MEDICA) 17.000,00 1.307,69
UOC AREA TERRITORIO) 16.000,00 1.230,76
UOS DIPARTIMENTALE 12.500,00 961,53
UOS SEMPLICE 11.000,00 846,15
IP ALTISSIMA PROF.TÀ DIPARTIMENTALE 12.500,00 961,53
IP ALTISSIMA PROF.TÀ ARTICOL INTERNA UOC 11.000,00 846,15
IP ALTA SPEC.NE lett. B 6.500,00 500,00
IP CONS, STUDIO , ETC lett. C 5.500,00 423,00
IP DI BASE < 5 AA; lett. D 1.500,00 115,38
6)VARIABILE AZIENDALE Voce legata all’Incarico
7)INDENNITA’ ESCLUSIVITA’: CON RATEO TREDICESIMA
Direttore UO COMPLESSA 18.473,29 1.421,02
Dirigente Anzianità > 15 anni 13.857,58 1.065,96
Dirigente Anzianità 5-15 anni 10.167,99 782,15
Dirigente Anzianità < 5 anni 2.519,19 193,78
VOCI VARIABILI
RETRIBUZIONE RISULTATO AZIENDALE AZIENDALE
RETRIBUZIONE DISAGIO (guardie, PD, biliguismo …) SOGGETTIVA SOGGETTIVA

Le voci 3,4,5 e 6 costituiscono il Fondo art. 94 (Posizione) Elaborazione CIMO – (Emilio Pianese)

LE PRINCIPALI VOCI STIPENDIALI DELLA DIRIGENZA MEDICA

CONFRONTO CON LA PREVIGENTE NORMATIVA CONTRATTUALE

L’indennità di esclusività è stata confermata nella stessa misura percepita sulla base della previgente normativa contrattuale, cioè nello stesso identico importo percepito dal 1° gennaio 2009

IMPORTI DELL’INDENNITÀ DI DIREZIONE DI STRUTTURA COMPLESSA

contrattuale mensile Annuo
CCNL 2002_2005 9.432,35 786,02 10.218,27
CCNL 2016_2018 9.432,00 786,00 10.218,00

L’indennità di direzione di struttura complessa è stata confermata nella stessa misura percepita sulla base della previgente normativa contrattuale, nello stesso identico importo percepito dal 1° gennaio 2002 (CCNL 2002_2005, articolo 36, comma 3). La disposizione introdotta dall’articolo 90 comma 2 del nuovo CCNL equipara ai dirigenti medici gli importi corrisposti a questo titolo ai dirigenti dell’area sanitaria, per i quali la previgente normativa fissava un limite minimo di € 6.837,89 e un massimo di € 9.432,05 in base alla disponibilità del fondo di posizione.

IMPORTI DELL’INDENNITÀ DI SPECIFICITÀ MEDICA

contrattuale mensile Annuo
CCNL 1998_2001 7.746,85 645,57 8.392,42
CCNL 2016_2018 7.824,31 652,03 8.476,34
Differenza 6,46 83,92

L’importo dell’indennità di specificità medica viene, sostanzialmente, confermato nella misura determinata in base alla previgente normativa contrattuale, misura che è rimasta identica dal 31 dicembre 1997 (CCNL 1994_1997, secondo biennio, articolo 5, comma 1).

Per i dirigenti medici e veterinari di ex II livello – anche ad incarico quinquennale – in servizio al 31 luglio 1999 l’indennità di specificità medica è confermata nel valore di € 10.329,14 (lire 20.000.000) a titolo personale e non riassorbibile.

RETRIBUZIONE DI POSIZIONE PARTE FISSA (ex RPMU)

tipologie di incarichi CCNL 2006_2009 CCNL 2016_2018
struttura complessa area chirurgica 15.449,16 18.000,00
struttura complessa area medica 13.927,56 17.000,00
struttura complessa area territorio 13.176,87 16.000,00
incarico di direzione di struttura semplice a valenza dipartimentale” 9.869,49 12.500,00
incarico di direzione di struttura semplice articolazione di struttura complessa 9.869,49 11.000,00
Incarico professionale formalmente qualificato di alta specializzazione 4.830,57 6.500,00
Incarico di natura professionale non qualificato come alta specializzazione 4.830,57 5.500,00
Incarico professionale di base conferito a dirigenti con anzianità > 5 anni 3.608,29 5.500,00
Incarico professionale di base conferito a dirigenti con anzianità < 5 anni 0,00 1.500,00

I nuovi valori della retribuzione di posizione parte fissa, ovvero il minimo contrattualmente dovuto, (componente che nella previgente normativa contrattuale era denominata retribuzione di posizione minima contrattuale unificata) non comporteranno un incremento della retribuzione di posizione complessiva, stante esplicita disposizione normativa (articolo 91, comma 5) che testualmente precisa: Al fine di assicurare la copertura a carico del suddetto Fondo, in prima applicazione e fintantoché non si renderanno disponibili ulteriori risorse, gli incrementi della retribuzione di posizione parte fissa derivanti dalla trasposizione ai nuovi incarichi sono finanziati mediante corrispondenti riduzioni della retribuzione di posizione parte variabile in atto percepita da ciascun titolare di incarico, ferma restando la graduazione delle posizioni ed il valore individuale complessivo di retribuzione di posizione dell’incarico in essere. In caso di Fondo incapiente è possibile attingere al Fondo di Risultato nella misura massima del 30%. I dirigenti attualmente titolari di un incarico professionale di base che abbiano un’anzianità di servizio maggiore di cinque anni e che attualmente percepiscono una retribuzione di posizione minima contrattuale unificata di 3.608,29 euro, avranno un reale incremento – retribuzione di posizione minima di 5.500 euro – con l’affidamento di un incarico dirigenziale.

RETRIBUZIONE DI POSIZIONE PARTE FISSA

INCARICHI GESTIONALI
INCARICHI DI STRUTTURA COMPLESSA
area chirurgica 18.000,00
area medica, dirigenza sanitaria e delle professioni sanitarie 17.000,00
area territorio, dirigenza veterinaria 16.000,00
INCARICHI DI STRUTTURA SEMPLICE
a valenza dipartimentale o distrettuale 12.500,00
articolazioni interne di strutture complesse 11.000,00
INCARICHI PROFESSIONALI
INCARICHI DI ALTISSIMA PROFESSIONALITÀ
a valenza dipartimentale 12.500,00
articolazioni interne di strutture complesse 11.000,00
ALTRI INCARICHI PROFESSIONALI
di alta specializzazione 6.500,00
di consulenza, di studio e di ricerca, ispettivi, di verifica e di controllo 5.500,00
incarico professionale di base 1.500,00
CLAUSOLA DI GARANZIA
ANZIANITÀ Valore Minimo RPMU
> di 20 anni 7.000,00
da 15 a 20 anni 6.000,00
da 5 a 15 anni 5.000,00

* Deve essere garantito un valore minimo di retribuzione di posizione complessiva sulla base della effettiva anzianità di servizio maturata con o senza soluzione di continuità.

DIRIGENTI MEDICI A RAPPORTO NON ESCLUSIVO

importo mensili lordi della retribuzione di posizione parte fissa

incarico dirigenziale attuale nuovo CCNL differenza
struttura complessa area chirurgica € 292,26 € 1.384,62 € 1.092,36
struttura complessa area medica € 225,73 € 1.307,69 € 1.081,96
struttura complessa area territorio 182,00 1.230,77 1.048,77
struttura semplice a valenza dipartimentale 214,04 961,54 747,50
struttura semplice articolazione di struttura complessa 214,04 846,15 632,11
incarico professionale di alta specializzazione 0,00 500,00 500,00
incarico professionale 0,00 423,08 423,08
incarico professionale di base anzianità >5 anni 0,00 423,08 423,08
incarico professionale di base anzianità <5 anni 0,00 115,38 115,38

I dirigenti a rapporto non esclusivo avranno un incremento mensile della retribuzione di posizione parte fissa particolarmente significativo, come evidenziato nella tabella seguente.

I NUOVI IMPORTI LORDI DELLE INDENNITÀ

attuale nuovo CCNL Differenza
Straordinario € 26,61 € 27,65 € 1,04
straordinario notturno o festivo € 30,08 € 31,12 € 1,04
straordinario notturno festivo € 34,71 € 35,75 € 1,04
guardia notturna in libera professione € 480,00 € 480,00 € 0,00
pronta disponibilità € 20,66 € 20,66 € 0,00
indennità di servizio festivo (per l’intera giornata) € 17,82 € 17,82 € 0,00

Gli importi delle indennità di servizio notturno e festivo sono rimasti identici dal 1° gennaio 2003 (articolo 51 del CCNL 2002_2005). L’importo dell’indennità di pronta disponibilità è lo stesso dal 1° gennaio 1990, rideterminato in 40.000 lire di allora (pari appunto ad euro 20,66) dal comma 6 dell’articolo 110 del D.P.R. 28 novembre 1990, n. 384.

AUMENTO REALE DEL GETTONE DI GUARDIA

Attuale vecchio CCNL nuovo CCNL Differenza
Indennità oraria notturna (22-06) € 2,74 *8 ore € 21,92
Gettone guardia notturna € 50,00 € 50,00 € 100,00 + € 28,08
Indennità oraria notturna di Pronto Soccorso € 2,74 *8 ore € 21,92
Gettone guardia notturna di Pronto Soccorso € 50,00 € 50,00 € 120,00 + € 48,08

IMPORTI DELL’INDENNITÀ DI ESCLUSIVITÀ DELLA DIRIGENZA MEDICA

contrattuale mensile Annuo
incarico di direzione di struttura complessa 17.052,27 1.421,02 18.473,29
esperienza professionale nel SSN superiore a quindici anni 12.791,61 1.065,97 13.857,58
esperienza professionale nel SSN tra cinque e quindici anni 9.385,84 782,15 10.167,99
esperienza professionale nel SSN inferiore a cinque anni 2.325,41 193,78 2.519,19

(CCNL 6 maggio 2010, articolo 12, comma 1)

(CCNL 2016_2018, articolo 89, comma 4)

“RICAPITOLANDO”

IMPORTI MENSILI LORDI DELLE PRINCIPALI VOCI FISSE

VOCE STIPENDIALE attuale nuovo CCNL Differenza
stipendio tabellare € 3.356,54 € 3.481,54 € 125,00
indennità di specificità medica € 645,57 € 652,03 € 6,46
indennità di struttura complessa € 786,00 € 786,00 € 0,00
indennità di esclusività
struttura complessa € 1.421,02 € 1.421,02 € 0,00
anzianità > 15 anni € 1.065,97 € 1.065,97 € 0,00
anzianità >5 e < 15 anni € 782,15 € 782,15 € 0,00
anzianità <5 anni € 193,78 € 193,78 € 0,00

Attraverso questo primo documento, non ancora esaustivo, si è inteso dare una prima indicazione ai colleghi rispetto alle “trappole” che sono parte integrante del nuovo contratto di lavoro.

Non dilungandoci ulteriormente si rappresenta la volontà di tutto il direttivo federale di non siglare il pre accordo per due fondamentali principi: aver costatato che è un contratto per ‘NON MEDICI’ ma, soprattutto, aver perso la grande opportunità di un contratto qualitativamente valido finalizzato ad un vero miglioramento del proprio lavoro a tutela dei pazienti.

Considerata la grave carenza di medici dipendenti del SSN e le attuali condizioni di lavoro, resta il rammarico di una rappresentanza sindacale che non è riuscita a dare il giusto peso alle proprie rivendicazioni.

Se nei prossimi mesi alcuni Medici andranno via dalle strutture pubbliche, perché la propria vita professionale non avrà avuto alcun miglioramento o, magari, resteranno delusi da scelte aziendali tendenti a premiare altri professionisti, non scandalizziamoci perché il futuro della sanità italiana è altrove.

Editore

Edicom s.r.l. Via Alfonso Corti 28 - 20133 Milano Tel: 02.70633694 - Fax: 02.70633429 E-mail: info@gsanews.it

Redazione

Webmaster: Giovanni Mastrapasqua E-mail: giovanni.mastrapasqua@gsanews.it

Segreteria anmdo

Co/ Studio Enrico Corsini Dottore Commercialista – Ordine di Bologna n. 836/A Via Ciro Menotti n.5 40126 Bologna (BO) Tel: 051.0310109 Fax: 051.0310108 Cell. 333.8105555 anmdo.segreteria@gmail.com - anmdo@pec.it;

Coordinatori scientifici

Dott. Finzi Gianfranco - Presidente Nazionale ANMDO E-mail: anmdo.presidente@gmail.com Prof. Ida Iolanda Mura - Segretario Scientifico
x

Il sito in cui stai navigando utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli Utenti. Per maggiori informazioni invitiamo l’Utente a consultare la cookie policy. Proseguendo la navigazione l’Utente accetta l’uso dei cookie. Informativa sui cookies.